• NIENTE PANICO. Vaneggiamenti di un patafisico involontario.

    NIENTE PANICO. Vaneggiamenti di un patafisico involontario. 6-7-8 OTTOBRE 2017
    MONOLOGO BRILLANTE

    “Facciamola finita, ammettiamolo, non abbiamo più un futuro!”. Con questa frase Mirella lo fece piombare nella consapevolezza di vivere in un presente apparentemente senza ormai futuro..
    Un incontenibile flusso d’incoscienza che spazierà dalla poesia al catechismo, dalla scienza alla saggezza popolare, dalla psicanalisi all’equitazione, dall’amore a… gli alieni forse unica via d’uscita e di salvezza, anche se, restando fermo immobile in attesa di un raggio traente, è facile farsi prendere dal panico… magari basterebbe correre per non farsi prendere, e, uscendo, potrebbe anche accorgersi di non essere così solo nell’universo.


    di e con Luca Avagliano
    Una produzione Kanterstrasse Teatro
    Altre informazioni
  • COLLOQUI. RISATE A TEMPO DETERMINATO

    COLLOQUI. RISATE A TEMPO DETERMINATO 13-14-15 Ottobre 2017
    COMICO

    Quanti tipi di colloqui esistono? Ce lo svelano Fulvio Maura ed Angelo Sateriale, nel loro nuovo spettacolo “COLLOQUI. Risate a tempo determinato”, un ODISSEA COMICA che vi porterà avanti e indietro nello spazio e nel tempo, tra aziende imbarazzanti, imprese impossibili e lavori surreali. Se non avete capito l’Homo videns di Giovanni Sartori, se avete ignorato l’Homo consumens di Zygmunt Bauman, non potrete fare a meno dell’HOMO COLLOQUENS di Maura & Sateriale. Crollano i punti di riferimento, le ideologie svaniscono, i rapporti umani si inaridiscono e tutto diventa una prova, un test da superare. In una sorta di esame costante in cui tutto è precario, non solo il lavoro, ma anche le relazioni sentimentali, le amicizie, gli hobby sono inglobati in una nuova dimensione in cui bisogna sempre dimostrare qualcosa. E allora la vita stessa diventa un COLLOQUIO PERMANENTE.

    Autori: Marco Ceccotti, Fulvio Maura, Angelo Sateriale, Valerio Vestoso
    Regia: Marco Ceccotti
    Altre informazioni
  • LETIZIA VA ALLA GUERRA. LA SPOSA E LA PUTTANA

    LETIZIA VA ALLA GUERRA. LA SPOSA E LA PUTTANA 20-21-22 Ottobre 2017
    MUSICALE

    Due guerre mondiali, due grandi donne: uno stesso nome, un unico destino. Letizia va alla guerra è un racconto tragicomico, di tenerezza e verità. Due donne del popolo, travolte entrambe dalla guerra nel loro quotidiano, che si ritroveranno a sconvolgere le proprie vite e a compiere, in nome dell’amore, piccoli grandi atti di coraggio. Impreziosito da musiche e canzoni popolari eseguite dal vivo, prende vita un brillante, doppio "soliloquio dialogato", che, pur nel suo retrogusto amaro, saprà accompagnare lo spettatore in un viaggio ironico e scanzonato.

    Testo Agnese Fallongo
    con Agnese Fallongo e Tiziano Caputo
    Regia Adriano Evangelisti
    Altre informazioni
  • LIKE

    LIKE 27-28-29 Ottobre 2017
    SHOW COMICO

    Uno spettacolo teatrale comico ricco di spunti di riflessione: LIKE è un viaggio, quanto mai attuale, nel mondo delle nuove tecnologie sempre più presenti nella quotidianità. Stefano Santomauro, brillante attore comico surreale, dà il meglio di sé in questo monologo divertente e originale. Tra cellulari di ultima generazione, prenotazioni online, password, offerte, giga e google si ride davvero molto delle nostre grandi difficoltà di comunicazione in un mondo sempre più connesso.


    Scritto con Francesco Niccolini
    Regia Daniela Morozzi
    Con Stefano Santomauro
    Altre informazioni
  • MASTER SHAKESPEARE

    MASTER SHAKESPEARE 3-4-5 Novembre 2017
    MONOLOGO

    “Sono stato l’idolo di dodici continenti e di otto emisferi.” Un anziano attore ricorda a voce alta i momenti più belli della sua lunga carriera: le interpretazioni dei grandi personaggi shakespeariani, nei teatri di città come nei cinema di provincia, gli applausi fragorosi, l’affetto degli ammiratori, e insieme gli inciampi, gli incidenti, le rivalità, i fischi, le fughe, le figuracce, le bettole, gli impresari sul lastrico, le liti di compagnia... C’è un piccolo problema, però: l’attore ha sì e no quarant’anni. Quei ricordi infatti non appartengono a lui, ma a un attore irlandese: Anew McMaster (1894-1962), l’ultimo dei grandi capocomici britannici non ancora immischiati nel cinema e nella televisione - come dice Harold Pinter, che a McMaster ha dedicato un breve racconto-saggio.

    di e con Giulio Federico Janni
    Produzione Raum Traum
    Altre informazioni
  • VENERE IN PELLICCIA

    VENERE IN PELLICCIA 17-18-19 Novembre 2017
    ROMANZO EROTICO

    Thomas e Severin, rispettivamente regista e assistente di professione, sono esausti dopo una lunga giornata di provini volti a cercare l'attrice giusta per il ruolo di Wanda. Si presenta, al termine di questa faticosa giornata, Vanda, un'attricetta apparentemente inadatta al ruolo, se non per l'omonimia. La donna tuttavia si mostra caparbia e riesce ad attrarre e a convincere i due. Ha così inizio un sottile e ambiguo gioco fatto di seduzione e dominazione tra gli uomini e la donna. Chi sarà il dominatore e chi il dominato?

    Con Giuseppe Cardamone, Federica Coppola, Vincenzo Triggiano
    Regia Guglielmo Lipari

    Altre informazioni
  • COCCODRILLO

    COCCODRILLO 24-25-26 Novembre 2017
    MONOLOGO BRILLANTE

    Antonino Marchetti, per tutti Nino, è un giovane impiegato commerciale. Ha una bella casa, una bella moglie e un impiego a tempo indeterminato. La sua vita trascorre felice finché, nell'ordine, sua moglie perde il lavoro, una tromba d'aria gli scoperchia la casa, il tetto della casa scoperchiata gli sfonda la macchina e prima di svenire sua moglie gli dice di essere incinta. decide di chiedere un aumento al suo capo, con il quale però ha un rapporto a dir poco conflittuale. Quando Nino gli avanza la richiesta dell'aumento, il capo lo licenzia, morendo per un infarto subito dopo. L'unico modo che Nino ha per uscire fuori dai guai è fare un discorso alla commemorazione funebre del suo ex capo! Davanti a parenti, amici di cui nemmeno conosce il nome ma davanti all'unica persona che potrà dargli la possibilità di trovare i soldi che cerca.

    Di e con Massimiliano Mastroeni
    Produzione Ermes Teatro
    Altre informazioni
  • COPPIA APERTA QUASI SPALANCATA

    COPPIA APERTA QUASI SPALANCATA 1-2-3 DICEMBRE 2017
    COMMEDIA

    Antonia, 38 anni, casalinga, moglie e madre, è ormai all'ennesimo tentativo di suicidio a causa dell'infedeltà del marito. Lui, affascinante intellettuale di sinistra, libertino e abile retorico, propone alla moglie la “coppia aperta” come soluzione ai problemi coniugali. Dopo un iniziale rifiuto Antonia si convince a tentare. Ma cosa succede quando una donna che si stava ormai dando per vinta finisce di fare la moglie e si riscopre femmina? Cosa succede insomma quando la coppia diventa “aperta”... da entrambe le parti? "Coppia aperta quasi spalancata" è la più rappresentata fra le opere di Dario Fo e Franca Rame, un atto unico dalla forte comicità e ironia che mette a nudo le dinamiche delle relazioni sentimentali in un contesto grottesco ma mai inverosimile.

    Di Dario Fo e Franca Rame
    Diretto da Lisa Moras
    con Lisa Moras e Michele Vargiu
    Altre informazioni
  • NEVROTIKA VOL. 1-2-3

    NEVROTIKA VOL. 1-2-3 15-16-17 Dicembre 2017
    COMMEDIA

    Un piccolo ironico tuffo nell'inconsapevolezza, che ci rende vittima di noi stessi, delle nostre piccole o grandi nevrosi e del tempo in cui viviamo. Fobie, manie, ossessioni, ansie... nessuno può dirsi salvo (e chi è senza “peccato”, per favore, controlli meglio!) Tre “appestate emozionali”, prese come esempio tra le altre. Tre donne affette, come altri, da quella “malattia” che si manifesta proprio nella convivenza sociale. Un vero catalogo in tre volumi in cui si racchiudono aspetti di alcune delle nevrosi contemporanee.


    di e con Fabiana Fazio, Valeria Frallicciardi e Giulia Musciacco

    Altre informazioni
  • IL BAMBOLO

    IL BAMBOLO 12-13-14 Geennaio 2018
    MONOLOGO

    Una donna su una spiaggia con il suo compagno di una vita: un bambolo gonfiabile. Per lei, lui è vero ed è l'unico uomo che può amare. Da più di tredicimila anni, infatti, la donna soffre di una malattia che le ha preso gli occhi e il cuore e che le ha portato via anche la fame - da quando, bambina, ha sepolto nella terra un segreto delicato come un fiore, pesante come un sasso.

    di Irene Petra Zani
    Regia Pietro Dattola
    con Flavia Germana de Lipsis
    Poduzione Compagnia Dovecomequando
    Altre informazioni
  • SANTI BALORDI E POVERI CRISTI

    SANTI BALORDI E POVERI CRISTI 19-20-21 Geennaio 2018
    TEATRO DI NARRAZIONE

    Due donne, due cantastorie, fuggite da un circo nella speranza di liberarsi dei fenomeni da baraccone con i quali si trovavano costrette a convivere. Due donne, due cantastorie, fuggite da un circo nella speranza di liberarsi dei fenomeni da baraccone con i quali si trovavano costrette a convivere. Tutti i personaggi che incontrerannoper via, nel disperato tentativo di prendere contatto col tanto agognato mondo reale, si riveleranno però ancora più bizzarri dei colleghi del circo da cui erano fuggite. E sarà proprio attraverso le storie di questi personaggi strampalati che le due narratrici tenteranno di cantare quello che della realtà hanno imparato.


    di e con Giulia Angeloni e Flavia Ripa

    Altre informazioni
  • SE CE L'HO FATTA IO

    SE CE L'HO FATTA IO 2-3-4 Febbraio 2018
    CIRCO TEATRO

    Un artista di fama internazionale nel mondo del circo e del varietà è ormai alle prese con la quotidianità della vita di un uomo comune. Quando racconta le sue vicende passate da grande artista lo fa con un tono dimesso, quasi apatico. Ora invece ha tutto quello che un uomo desidera: una moglie, un lavoro sicuro, un cartellino da timbrare e… una suocera! Quando parla del presente si riaccende la fiamma nei suoi occhi, la gioia di vivere torna in lui, sebbene non proprio in un modo consueto… Infatti il protagonista inizia a dare segni di squilibrio, sia nel modo di parlare che in quello di fare.

    di e con Maurizio Mancini
    Produzione Uovo elettrico
    Altre informazioni
  • AMORE PAZZO

    AMORE PAZZO 9-10-11 Febbraio 2018
    COMMEDIA

    Tre divertenti storie di amore malato, tre originali racconti di follia amorosa, perché “l’amore è l’esperienza più vicina alla pazzia che ci capiterà mai di provare”. Tre quadri. Sei vite. Divertenti storie di amore malato, situazioni in cui la follia amorosa è protagonista.

    di Mirko Di Martino
    con Orazio Cerino, Chiara Vitiello
    Regia Titti Nuzzolese
    Produzione Teatro dell'Osso

    Altre informazioni
  • CCÀ NISCIUNO È FISSO. L'ERA DELLA PRECARIETÀ

    CCÀ NISCIUNO È FISSO. L'ERA DELLA PRECARIETÀ 16-17-18 Febbraio 2018
    MONOLOGO COMICO

    TESTO FINALISTA AL PREMIO “ANIMA E CORPO DEL PERSONAGGIO FEMMINILE” - edizione 2015
    Argomenti principali? Il lavoro, la casa, l’amore visti attraverso gli occhi di Francesca, giovane attrice di teatro - lavoro precario per eccellenza – che racconta con umorismo partenopeo e autoironia la sua realtà quotidiana; la sua satira sociale, grazie ad una spassosa autocritica, mira ad un rapporto di grande empatia con il pubblico.


    di Alessandra Faiella e Francesca Puglisi
    con Francesca Puglisi
    regia Alessandra Faiella

    Altre informazioni
  • ANTIGONE. MONOLOGO PER DONNA SOLA

    ANTIGONE. MONOLOGO PER DONNA SOLA 2-3-4 Marzo 2018
    MONOLOGO

    “Potete immaginare la storia della mia famiglia come un mix tra un film d'azione e una soap opera.”
    È una storia che attraversa le ossa di una ragazzina magra, di un'eroina spettinata che dal centro della tragedia ti guarda sorridendo. Antigone cerca di uscire dalla sua prigione ridendoci contro, abbassandosi per cambiare punto di vista, ironizzando per alleggerire il dramma, per poi lasciarsi trascinare nella poesia, indugiare nel grottesco o nei versi di una canzone. Ma alla fine siamo sempre con lei, proprio lì dove l'avevamo lasciata, con la pistola, il pugnale o la corda in mano.

    di Anomalia Teatro
    con Debora Benincasa
    regia Amedeo Anfuso
    Altre informazioni
  • UNA DONNA SOLA

    UNA DONNA SOLA 8-9-10-11 Marzo 2018
    MONOLOGO BRILLANTE

    Una donna. Sola. Una nuova dirimpettaia oggetto di un “conato di confidenza” durante il quale Maria, casalinga a cui non “manca proprio niente”, in un ritmo sempre più incalzante e in un susseguirsi tragicomico di eventi, racconta la propria vita. Un atto unico dalla forte ironia che mette a nudo le dinamiche familiari nelle quali è facile riconoscersi, riderne e riflettere.

    di Franca Rame
    con Francesca Epifani
    regia Simona Epifani
    Una produzione Teatro Kopó

    Altre informazioni
  • IL LAVORO AI TEMPI DELLA CRISI

    IL LAVORO AI TEMPI DELLA CRISI 16-17-18 Marzo 2018
    CABARET

    VINCITORI II EDIZIONE "ECCEZIONALE VERAMENTE" LA7

    Lo scottante tema del lavoro ai tempi della crisi rivisitato in chiave comica. un rocambolesco storytelling alla ricerca di un colloquio di lavoro sul filo del paradosso e del surreale, della vendetta e del ‘non sense’. Qui può esistere il luogo e il tempo dove i ruoli si ribaltano fino a confondersi e confondere. Siete pronti ? Mescoliamoci!


    di e con Mafe Bombi e Paolo Carenzo

    Altre informazioni
  • COPPIA CHE SCOPPIA

    COPPIA CHE SCOPPIA 22-23-24 Marzo 2018
    COMMEDIA

    Divertente e paradossale, la vita di un marito e di una moglie che ripercorrono le tappe della loro vita di coppia. Quando lei, rassegnata, riusciva ormai a comunicare solo con il piede di lui; quando l’improvvisa condizione genitoriale li costringe a sopravvivere a notti insonni a causa del loro primo figlio; o quando giovani ventenni invitarono a cena, per errore, una coppia di amici da poco separati e il nuovo boyfriend di lei. Scoppierà la coppia o trionferà l’amore?
    con Francesca Epifani e Andrea Trovato
    Regia Simona Epifani
    Una produzione Teatro Kopó

    Altre informazioni
  • STORIE DI ORDINARIA MATERNITÀ

    STORIE DI ORDINARIA MATERNITÀ 13-14-15 Aprile 2018
    MONOLOGO

    La mancanza di sonno, il dolore dell'allattamento unito a quello dei punti dovuti al parto, i consigli non richiesti che ti fanno sentire sempre inadeguata, le mille persone che senza il minimo rispetto ti piombano in casa e che ti costringono a convenevoli di riti mentre vorresti solo urlare e tornare a letto per dormire tre settimane di seguito! Perchè nessuno mi aveva mai parlato di tutto questo? e soprattutto, ERO L’UNICA?


    con Carmela De Marte e Emanuela Filippelli
    di C. De Marte, Miriam Guinea, Maddalena Vantaggi
    Una produzione MalaUmbra Teatro
    Altre informazioni
  • 1

ATTENZIONE

orologio noveLo spettacolo inizia alle 21.00, il Teatro non è tenuto ad aspettare eventuali ritardatari oltre l'orario d'inizio dello spettacolo.

L'aperitivo si può fare tra le 20:00 e le 20:45. Alle 20:50 il bar chiude. 

La sola prenotazione telefonica o fatta tramite e-mail o sms, se non ritirata entro le 20:45 decade e i posti possono essere riassegnati. Nel caso di ritardo dovuto ad imprevisto o traffico vi chiediamo gentilmente di avvisare.

 

PARCHEGGIO RISERVATO

garageNelle vicinanze del Teatro i nostri soci potranno parcheggiare l'auto anche in un Parcheggio al coperto in Via Scribonio Curione, 41 (due ore 2€ anziché 3€, dall'ora successiva la tariffa sarà di 1€/h)

SEGUICI SU FB

SEGUICI SU GOOGLE+